Varie
Varie
Venerdì 11 Marzo 2011 17:16

Ad una società a responsabilità limitata, ho emesso n. 2 proposte di parcella per la definizione a redazione del bilancio al 31.12.2004 e per la tenuta della contabilità e gestione paghe e contributi per l'anno 2005; il bilancio al 31.12.2005 è stato definito da altro professionista. La società è stata dichiarata fallita nell'anno 2006 ed il curatore fallimentare mi richiede la liquidazione delle proposte di parcella dal Collegio Ragionieri per l'ammissione al passivo del fallimento. Avendo predisposto le predette parcelle avvalendomi dell'art. 22 capo I del D.P.R. 06.03.1997 N. 100 - onorari preconcordati -, con quale modalità e formalità devo predisporre la documentazione e la quantificazione del valore della pratica da consegnare al Collegio?

“Gli onorari preconcordati sono rilevanti solo in presenza di un contratto regolarmente sottoscritto dalle parti (EX ART. 1467 C.C). Diversamente, per la liquidazione della parcella dal Collegio, occorre fare specifico riferimento alle singole voci di tariffa e quindi alle singole prestazioni rese, richiamando anche – se il caso – le maggiorazioni a volte previste.